Migranti – Cambiare le parole per deformare la realta’

Quando le parole mirano a disumanizzare o solo a toglie dei diritti fondamentali alle persone ci si deve fermare. Non e’ solo una critica ad un azione politica, in un contesto complesso. Non e’ la negazione che di fronte ad una migrazione l’europa dovrebbe avere una posizione coesa. Ma e’ l’incapacita’ di accettare “la terminologia burocratica” e la modificazione della realta’ attraverso un immagine disumana di cio’ che umanamente sta’ accadendo nel mediterraneo.

Rapporto 2022 su povertà ed esclusione sociale in Italia – L’ANELLO DEBOLE

Dossier 2022 della caritas nazionale sulla povertà in italia. Raggiunti i livelli maggiori dal dopoguerra. Ha soffrire la crisi in maggior modo i giovani.

Working poor

precariato working poor

Circa l’11,8% dei lavoratori italiani sono poveri. È un fenomeno in aumento da tempo a causa soprattutto dell’indebolimento della legislazione sulla protezione dei rapporti nel mercato del lavoro: la pandemia lo ha acuito e esacerbato. Il Gruppo di lavoro costituito dal Ministero del Lavoro…

Translate »