Povertà , Istat: in Italia 1 milione e 470mila famiglie indigenti – Rai News

Spread the love

 Tra il 2012 e il 2014  l’incidenza di povertà assoluta è aumentata di circa 2 punti percentuali. In Italia la spesa per la protezione sociale dei gruppi di popolazione deboli è di circa 10 punti inferiore a quelle di Francia e Germania e alla media Ue a 28.

Un milione e 470mila famiglie residenti in italia vivono in condizioni di povertà assoluta, si tratta di 4 milioni e 102mila persone pari al 6,8% dell’intera popolazione del Paese. Sono i dati del “Rapporto sulla povertà in Italia” presentati oggi dall’Istat in audizione alla Camera davanti alle commissioni Lavoro e Affari Sociali per il ddl povertà. Nel mezzogiorno 1,9 milioni di poveri Nel Mezzogiorno si stimano in condizione di povertà circa 704 mila famiglie (l’8,6% del totale), pari a 1,9 milioni di individui poveri (il 45,5% del totale dei poveri assoluti). Il 16,4% dei poveri nelle famiglie con tre figli Livelli elevati di povertà assoluta sono stati osservati dall’Istat “anche per le famiglie con cinque o più componenti (16,4%), soprattutto se coppie con tre o più figli (16%), e per le famiglie con membri aggregati (11,5%); l’incidenza sale al 18,6% se in famiglia ci sono almeno tre figli minori e scende nelle famiglie di e con anziani (4% tra le famiglie con almeno due anziani)”. Povertà in aumento dal 2012 Un deterioramento della situazione, generalizzato a tutte le ripartizioni, è emerso nel 2012 e nel 2013 quando l’incidenza di povertà assoluta mostra un aumento di circa 2 punti percentuali a livello familiare (dal 3,4% al 4,4% nel Nord, dal 3,6% al 4,9% nel Centro, dal 5,1% al 10,1% nel Mezzogiorno). Nel 2014, la crescita della povertà assoluta si è invece fermata”, ha aggiunto l’Istat.

Sorgente: Povertà, Istat: in Italia 1 milione e 470mila famiglie indigenti – Rai News

Print Friendly, PDF & Email
Translate »