COME FUNZIONA

Spread the love

L’accesso all’Emporio Solidale avviene per invio di un Associazione o Ente (ASP, COMUNE, AUSL), che indirizza la persona o il nucleo famigliare al Centro di Ascolto dell’Emporio. Il Centro di ascolto e’ spazialmente di fianco all’emporio con accesso e orari indipendenti.

PARAMETRI DI ACCESSO CONDIVISI CON BANCO ALIMENTARE ORGANO FEAD Fondo Europeo Assitenza

PER FAMIGLIE

ISEE minore di 6000,00 con ISEE inferiore a 9360,00 accesso con riduzione progressiva dei punti spesa

PER FAMIGLIE DI ANZIANI 

ISEE minore di 7.560,00 con ISEE inferiore a 9360,00 accesso con riduzione progressiva dei punti spesa

ACCESSO PER TUTTI I BENEFICIARI DI REDDITO DI CITTADINANZA o MISURE ANALOGHE o DICHIARAZIONE DEI Servizi Sociali COMUNALI o Servizi Sociali per Minori

La richiesta di presa in carico avviene o fisicamente presentandosi nei giorni di apertura del Centro di ascolto o con EMAIL all’ indirizzo, emporiovaltaro@gmail.com o tramite chiamata al cellulare +393286724506
E’ indispensabile un appuntamento per il colloquio di ingresso.
Nella mail in cui si richiede un appuntamento bisogna inserire un numero di cellulare o telefono per essere contattabili.

DSCF3330

Nel caso di richiesta di aiuto mediata da un Ente o Associazione (Comune, Asp, AUSL, ecc..) e’ bene specificare un referente dell’Ente che segnala e Certifica la situazione di disagio.  MODELLO DI CERTIFICAZIONE COMUNALE
Questa procedura velocizza la presa in carico e aiuta il centro di ascolto sul quale non grava il compito della richiesta e controllo dei documenti. (L’ente certificante deve comunicare nella certificazione l’avvenuto e regolare controllo della documentazione, l’effettivo nucleo famigliare e le motivazioni di invio, nonche’ la durata dell’aiuto).

Il contatto diretto viene stabilito in un colloquio al Centro di ascolto, al quale si deve presentare la persona, il nucleo famigliare con la documentazione richiesta. (per nucleo famigliare si intende, persone conviventi con o senza figli o singolo individuo)

Documenti necessari per acquisire la Tessera e per l’apertura del fascicolo personale:

  • Se la famiglia e’ gia’ seguita dai Servizi Sociali Comunali si consiglia di chiedere agli stessi una dichiarazione di indigenza per un accesso diretto al Servizio, in tal caso non e’ necessario presentare documentazione ma solo la certificazione comunale (codice fiscale e documento di identita’)  MODELLO DI CERTIFICAZIONE COMUNALE

SE LA FAMIGLIA SI PRESENTA DIRETTAMENTE

  • ISEE AGGIORNATO
  • In caso di disoccupazione recente  DID (iscrizione all’ufficio di collocamento come disoccupato e pronta disponibilita’ all’occupazione) o analogo.
  • Tutta la documentazione che dimostri la difficoltà economica (bollette, mutui, prestiti, debiti, situazione di precarieta’ sanitaria)

Durante il colloquio un operatore  dell’Emporio, aiutera’ la famiglia o la persona a capire quale rete di aiuto si puo’ attivare e quali richieste specifiche si possono fare per attivare le risorse necessarie ad uscire dalla situazione di disagio.

La famiglia sara’ chiamata a firmare un CONTRATTO DI ACCESSO che l’impegna.

CONTRATTO DI ACCESSO

Saranno chiesti anche i documenti necessari a definire il livello di bisogno e di reddito per controllare che la situazione di necessità abbia le caratteristiche sufficienti all’accesso all’Emporio.

Una volta verificata la situazione di reale bisogno e’ fornita una tessera a punti valida sei mesi che da accesso all’Emporio negli orari di apertura stabiliti
Al termine del mese la tessera e’ automaticamente caricata con nuovi punti che non si sommano ai rimanenti.
Dopo sei mesi la persona o la famiglia deve rifare il colloquio per verificare che le condizioni di bisogno non siano modificate.

L’emporio garantisce il trattamento dei dati secondo canoni di riservatezza e nel rispetto della legge sulla privacy sara’ richiesto alle persone una liberatoria.

 

SI ALLEGA L’INFORMATIVA SULLA PRIVACY E LA GESTIONE DEI DATI SENSIBILI

Print Friendly, PDF & Email
Translate »